Cookie
Eltima IBC uses cookies to personalize your experience on our website. By continuing to use this site, you agree to our cookie policy. Click here to learn more.

Guida alla passante USB su Virtualbox

Avrai sentito che VirtualBox 5.0 viene fornito con supporto per la passante USB. Qui forniamo una semplice istruzione su come usare USB in VirtualBox.

USB per desktop remoto

Come accedere all'USB locale su VirtualBox

1
Come opzione, (per sfruttare le velocità USB 3.0) puoi installare il pacchetto estensioni gratuito per VirtualBox.
2
Una volta installato, avvia la macchina virtuale (sia essa con Windows, Linux o qualche altro sistema operativo ospite supportato).
3
Inserisci il dispositivo USB richiesto ad una porta USB del computer ospitante.
 VirtualBox 5.0
4
Ora, portati su Dispositivi -> USB, e premi su ‘Dispositivo USB da condividere’.

Dal momento VirtualBox abilita la connessione USB, il dispositivo USB condiviso apparirà nel tuo sistema operativo ospite. La macchina virtuale riconoscerà il dispositivo USB e sarai in grado di ottenere l'accesso completo alle funzionalità del dispositivo, dal tuo sistema operativo ospite. In questo modo, sarai in grado di connettere l'USB a VirtualBox da remoto.

Una cosa che va ricordata è che solo una macchina alla volta può accedere a un dispositivo USB.

Considerando che molte applicazioni di virtualizzazione, offrono un supporto limitato o nullo per i dispositivi USB locali, la soluzione software quale USB Network Gate, sembra essere un vero sospiro di sollievo per molti utenti.
UNG logo

USB Network Gate

Condividi USB via Rete per Windows
4.9 Rango basato su 179+ utenti, Recensioni(72)
Scarica Prova di 14 giorni, Puoi condividere solo 1 dispositivo USB-locale
USB per desktop remoto

Come funziona il supporto USB su VirtualBox su molteplici sistemi operativi

Gli attuali utenti di VirtualBox USB, riconoscono che le loro macchine virtuali basate su USB devono essere ‘abilitate’ per poter funzionare. Anche se conveniente, il programma VirtualBox USB suscita frustrazione poiché il supporto USB VirtualBox non è abilitato come impostazione predefinita.

Indipendentemente da quanto vorremmo connetterci all'USB su VirtualBox (o versioni aggiornate) fin dall'inizio, gli sviluppatori non hanno sviluppato una funzionalità USB che funzioni al momento.

Tuttavia, il supporto USB VirtualBox NON è impossibile né addirittura difficile da abilitare in primo luogo. Detto questo, ti mostreremo esattamente come connettere l'USB su VirtualBox per Mac e come aprire un'USB su VirtualBox per Ubuntu (conosciuto come: su Linux OS).

Soluzione Windows per USB su VirtualBox

VirtualBox offre la visualizzazione remota di una macchina virtuale. Ciò significa che, avviato su di un computer, un sistema operativo ospite può essere mostrato su di un altro PC e controllato anche da lì. Per far ciò, VirtualBox usa il VRDP, VirtualBox Remote Display Protocol, che è retrocompatibile con il protocollo RDP di Microsoft. Il supporto VRDP rende VirtualBox una soluzione ottimale per coloro che vogliono accedere alla propria macchina virtuale tramite connessione con protocollo per la scrivania remota.

E riguardo l'accesso USB remoto a VirtualBox? Bene, mostrato su di un computer remoto come dati VRDP, il sistema operativo ospite, VirtualBox è capace di accedere ai dispositivi USB di quel computer remoto, allo stesso modo delle periferiche USB locali della macchina reale ospitante la macchina virtuale. Il VRDP è un modo semplice per accedere in remoto all'USB su VirtualBox. Puoi accedere alla chiavetta USB su VirtualBox od ottenere l'accesso alla stampante locale, dall'ambiente virtuale.

Supporto USB su VirtualBox per Mac | Comprensione della funzionalità USB su VirtualBox per Mac

Questa sezione è per gli utenti Mac che usano una macchina VirtualBox per eseguire Windows.

I dispositivi USB su VirtualBox per Mac possono “passare” sul sistema operativo Mac anziché funzionare sulla macchina virtuale eseguente il sistema operativo Windows.

Segui i passaggi seguenti per eludere Mac OS X ed accedere ad una porta USB connessa a una porta USB nella tua “Macchina Virtuale” WINDOWS.

  1. Apri VirtualBox ed assicurati che la macchina virtuale Windows non sia in esecuzione

  2. Premi l'opzione “Impostazioni”

  3. Seleziona “Porte” (3a opzione nell'icona del menu in alto a destra)

  4. Apparirà predefinita come “Seriale”- premi sull'opzione “USB”

    Nota: scegli la USB 2.0, dal momento che è più veloce dell'opzione d'uso USB 1.1.

  5. Connetti fisicamente il dispositivo USB da voler eludere su Mac OS X.

    Spiegazione rapida: stiamo ora specificando il dispositivo USB da far passare sulla macchina virtuale con Windows, su questo schermo. Una volta stabilita la connessione, fin quando la macchina virtuale con Windows è in esecuzione, il dispositivo USB funzionerà sulla macchina virtuale con Windows, finché il dispositivo USB rimane inserito.

    Se la macchina virtuale è chiusa quando il dispositivo USB è inserito, funzionerà normalmente su Mac OS X.

  6. Premi sull'icona verde “più” per vedere una lista di dispositivi USB adatti per la passante. Per questo esempio, stiamo selezionando la “SanDisk Cruzer Blaze”

  7. Premi/Selezionalo

    Dovrebbe essere elencata sotto “Filtro dispositivo USB”

    Nella schermata qui sopra, puoi vedere che il controller USB è stato spostato su USB 3.0. Vai avanti e ignoralo perché l'USB 3.0 attualmente non funziona sulle macchine virtuali con Windows 7.

  8. Ritorna alla schermata principale di VirtualBox

  9. Espelli in sicurezza e rimuovi il dispositivo USB dal tuo computer

  10. Avvia la macchina virtuale Windows

(Se questa è la prima volta nel selezionare “USB 2.0”, probabilmente vedrai lo schermo mostrato sopra, pertanto non allarmarti.)

Da qui, puoi liberamente connettere il tuo dispositivo USB al tuo Mac e si comporterà come se fosse collegato fisicamente ad un computer con Windows.

Non male, vero?

Nota: quando guardi sul “Finder” di Mac OS X , non vedrai più il dispositivo USB. Comunque, se chiudi la macchina virtuale e reinserisci il dispositivo USB, apparirà di nuovo normalmente sul tuo Mac OS X.

Supporto USB su VirtualBox per Linux | Comprensione della funzionalità USB di VirtualBox per Linux

Se sei un utente Linux, la configurazione del supporto USB su VirtualBox sarà leggermente diversa. Quindi, se ti sei mai chiesto come accedere a USB su VirtualBox per Ubuntu, ti mostreremo esattamente come aprire una USB su VirtualBox per Ubuntu, qui di seguito.

  1. Installa il pacchetto estensioni di VirtualBox.

    Nota (1): Per impostazione predefinita, VirtualBox supporta solo dispositivi USB .x1. Il VirtualBox Extension Pack include il supporto per USB 2.0 ed USB 3.0, così come schede Intel per l'avvio di VirtualBox RDP e PXE.

    Pacchetto estensioni VirtualBox

    Nota (2): DEVI installare il pacchetto estensioni VirtualBox sulla STESSA VERSIONE di VirtualBox attualmente installata.

  2. (Una volta completato lo scaricamento) naviga sul percorso seguente:

  3. FIle -> Preferenze -> Estensioni

  4. Premi sul pulsante “aggiungi” per implementare il pacchetto estensioni di VirtualBox al tuo disco fisso.

  5. Seleziona il pacchetto estensioni appropriato

  6. Premi “Installa”

    Nota: Controllando la descrizione, vedrai le caratteristiche e le funzioni aggiunte alla tua macchina virtuale

  7. Dopo aver letto i termini e le condizioni di licenza per VirtualBox, premi su “Acconsento”


Aggiungiamo il tuo “Utente” al gruppo “vboxusers”


Il tuo utente deve apparire nel gruppo “vboxuser” per far si che VirtualBox “veda” i tuoi dispositivi USB.

  1. Apri una finestra terminale (Ctrl+Alt+T)

  2. Esegui il seguente comando

  3. Inserisci il tuo reale nomeutente al posto del nomeutente attuale

    “sudo gpasswd -a yourusername vboxusers”

  4. Esci e rientra per vederne i cambiamenti

  5. Vedi a quale gruppo il tuo utente appartiene, eseguendo:

    “groups yourusername”



Ora è tempo di abilitare il controllo USB ed aggiungere dei nuovi filtri USB


  1. Seleziona “Impostazioni” per la macchina virtuale specificata

  2. Sul pannello sinistro, Premi “USB”

    Nota: Scegli o un controller USB 2.0 od uno USB 3.0 (Per tua informazione: può essere abilitato solo un tipo di controller)

  3. Inserisci il tuo dispositivo USB

  4. Premi il pulsante “aggiungi” (ciò ti permette di ‘aggiungere’ un nuovo filtro USB)

    “virtualbox add new usb filter” “virtualbox add <new> usb filter”

  5. Individua e seleziona il tuo dispositivo USB

  6. Premi “OK”


Ultima cosa ma non meno importante


Esegui la tua macchina virtuale per vedere i tuoi dispositivi USB nel sistema operativo “Ospite”. Non dimenticare che i sistemi operativi ospitanti (host) non possono vedere un dispositivo USB se VirtualBox lo sta usando.

Come smontare i dispositivi USB dai sistemi operativi ospiti.

  1. Seleziona “Dispositivi” -> “USB”
  2. Togli il contrassegno al dispositivo USB che vuoi smontare

Nota: Se vuoi montare nuovo l'USB nuovamente su VirtualBox, vai all'elenco “Dispositivi” e riseleziona il dispositivo USB.

Come puoi vedere, l'abilitazione del supporto USB su VirtualBox può essere eseguita in pochi semplici passaggi. Dal supporto USB per Mac di VirtualBox a come accedere a USB su Ubuntu (Linux) VirtualBox, i tuoi dispositivi USB preferiti saranno sempre a portata di mano.

Miglior scelta

USB Network Gate

  • Rango 4.7 basato su 72+ utenti
  • Requisiti: Windows (32-bit e 64-bit): Windows 7/8/10, Windows Server 2008 R2/2012/2016/2019. 5.45MB spazio libero.
  • Versione 9.2.2372. (). Note di rilascio
  • Le lingue: Deutsch, English, Français, Italiano, 日本の, 한국어, Polski, Português, Русский, Español, Tiếng Việt, Nederlands, 中文
  • Prezzo: Inizia da $139.95